Benvenuti nel mio salotto virtuale, un luogo dove posso condividere le mie passioni con chi passa da qui. Si parla di piccole chicche quotidiane, di curiosità lontane e vicine, di storie locali e non solo. Mettetevi comodi e partiamo per un lungo viaggio.

giovedì 24 dicembre 2015

Presepe all’uncinetto

Nei meandri internettiani ho trovato un lavoro di gruppo per gli amanti dell’uncinetto: è un progetto natalizio. Il sito l’ho scoperto poco tempo fa, ma sono riuscita ugualmente ad inserirmi e a realizzare i personaggi principali.
Il progetto prevede la realizzazione del presepe fatto all'uncinetto, ed è stato ideato dal sito “La torre di cotone” di Carla Medda. Realmente il progetto è iniziato da un paio di anni, e da settembre le amministratrici del sito (Carla Medda, Erika Barison, Maria Grazia Malavendi e Anna Galò) hanno riaperto le iscrizione per realizzare nuovi soggetti. Il Progetto è aperto anche per tutti coloro che non avevano mai lavorato nelle scorse edizioni, così dopo vari tentennamenti ho iniziato questa nuova avventura.
Realizzarli non è stato arduo perché le spiegazioni, correlati di foto e di schemi, erano completi, e passo dopo passo le amministratrici sono riuscite a dare ottimi consigli, ampliati poi dal forum aperto per tutti gli iscritti.
È stato un progetto stimolante anche perché i personaggi sono forniti di particolari (scialli, mantelli, borse, copricapo e tanto altro) che hanno riempito le giornate in allegria per diverse settimane.

Partecipare al progetto mi ha dato la possibilità di imparare nuovi punti come il punto soffiato  e il punto berry stitch.
Nel punto soffiato o puff stitch abbiamo allungato il filo sull’uncinetto e portato leggermente in avanti per formare delle noccioline in rilievo: è un punto utile ad esempio per la barba.
Il punto berry stitch mi ha dato molte soddisfazioni, queste sono le spiegazioni del sito:
 
“si fa inserendo l’uncinetto nel punto e prendendo il filo. Delle due maglie che risultano gettate sull’uncinetto, si lavora solo la prima, poi si lavora di nuovo solo la prima maglia sull’uncinetto. Ottenute 3 catenelle, lavoratele nuovamente per chiuderle assieme”
 
mentre procedeva il lavoro, con il punto berry stitch ho immaginato diversi lavori futuri: dei capi da indossare, come una giacca o una maglietta; saranno i prossimi progetti?
 
Ho rivisto i classici consigli che si ripetono automaticamente senza pensarci, ma ugualmente utilissimi da ricordare, come:
 
“chiudere i giri con un punto bassissimo. I punti bassissimi di ciascun giro non vanno contati né lavorati, semplicemente si saltano. Per evitare di confondere il punto bassissimo per un punto basso, al termine del giro e prima di chiudere con un punto basso, inserire una graffetta nell’ultimo punto basso lavorato”.
 
Ringrazio le amministratrici del Blog "La torre di cotone" per avermi dato questa opportunità. 
Un grazie alle "Presepine" del Forum: abbiamo lavorato assieme e abbiamo ottenuto ottimi risultati.
 
Questo è il mio presepe, mancano molti personaggi, ma scoprendo il sito troppo tardi sono riuscita a realizzare solo i principali .... il presepe è in continua evoluzione.
 
 

La Natività




Il pastore


La lavandaia


I Re Magi


Lo zampognaro e il pifferaio





Auguro agli amici del Taccuino
 e a chi passa da qui 
  
BUONE FESTE
 


Nessun commento:

Posta un commento