Benvenuti nel mio salotto virtuale, un luogo dove posso condividere le mie passioni con chi passa da qui. Si parla di piccole chicche quotidiane, di curiosità lontane e vicine, di storie locali e non solo. Mettetevi comodi e partiamo per un lungo viaggio.

domenica 16 gennaio 2022

Agnello in umido con i piselli

La dolcezza del gusto dei piselli si sposa molto bene con l’agnello; pertanto nel Taccuino non poteva mancare un altro appetitoso piatto gastronomico. Le Voci di sempre parlano di questa ricetta come un classico della cucina sarda, e in ogni casa, con variazioni familiari, territoriali o in base al palato, non manca mai nelle occasioni più speciali. La tradizione vuole rigorosamente carne genuina a km zero; e così sarà. La preparazione è semplice. Questa è una delle tante ricette dell’agnello in umido con i piselli impressa in svariati ricettari.

sabato 15 gennaio 2022

La dieta della longevità

Oggi parlo di uno dei libri più interessanti che io abbia mai letto, perché apre la mente, mette in discussione le nostre certezze e il nostro stile di vita sempre più “manipolato” da un sistema industriale ormai massicciamente presente nel quotidiano. Ogni paragrafo, sviluppa concetti basilari per comprendere meglio come nutrire il nostro corpo in modo consapevole e sano. I termini longevità e salute sono sempre ben sviluppati in ogni occasione, ma qui si oltrepassa un semplice concetto, si dimostra come il cibo nutre il nostro corpo allungando o accorciando la vita, e come vivere sani per poter raggiungere e allungare la vecchiaia in salute.

sabato 1 gennaio 2022

Epidemie e Guerre

Ogni epoca storica affronta drammi, lutti, tragedie, e ognuno è legato dallo stesso filo: capire nel più breve tempo possibile che cosa sta accadendo, arrancare ogni esperienza, aggrapparsi a ciò che si dispone, fuggire, salvarsi, tamponare le incompetenze. Ciò che lega i momenti drammatici di tipo sanitario è la non conoscenza, oltre alla paura, e leggendo ciò che accadde in passato, fanno venire i brividi per come non è mutata la reazione del genere umano difronte a ciò che appare e che non si conosce.

Marte Bianco

Non è un libro di fantascienza, non è un romanzo concepito per incollare i lettori alle pagine in modo passivo, e non è una guida per turisti. È un libro sulla realtà, dove gli estremi sono inesplorati. Esattamente si riferisce come si vive in un territorio sconosciuto, dove non ci sono animali, persone, virus e batteri, dove non ci sono i colori ad eccezione del bianco, dove il Sole scompare per parecchie settimane, dove si mangiano alimenti scaduti perché non esistono i negozi e nessuno può rifornirti di cibi freschi, dove i profumi sono irriconoscibili, dove la temperatura esterna è di meno 80 gradi sotto lo zero e quella percepita ha un altro numeretto al di sotto di tale temperatura, e quando corre il vento la temperatura corporea percepisce un altro numeretto estremo, in più c’è carenza di ossigeno, l’aria è secca e le ferite si rimarginano anche dopo parecchi mesi.

Buon Anno. Buon 2022

Il buon cittadino è quello che non può tollerare nella sua patria

un potere che pretende d’essere superiore alle leggi

(Citazione di Cicerone)

sabato 25 dicembre 2021

Le Voci dicono ... lascia che nevichi

Oh, the weather outside is frightful

But the fire is so delightful

Since we’ve no place to go

Let it snow, let it snow, let it snow

domenica 5 dicembre 2021

La ragazza dei colori

Le lancette del tempo saltano da un’epoca all’altra, tra i giorni nostri e gli anni della Seconda guerra. La trama attraversa forti sentimenti mescolati con la responsabilità, la passione, il dolore e la gioia, in più, c’è un altro elemento ben inquadrato in ogni capitolo: l’incognita di scegliere se condividere le proprie emozioni svelando il passato oppure decidere di tacere. La base della trama sono i colori, per cui ogni oggetto, ogni impulso e ogni emozione si tinge di luce propria o di oscurità, e sono capaci di penetrare e scavare ogni attimo della vita. I colori si espandono e cambiano forma quando la protagonista riceve in dono una valigia strapiena di disegni, perché contengono immagini appartenenti a un passato oscuro. 

Giancarlo Corre con Noi 2021

Con gioia trascrivo queste poche righe nel Taccuino. Come ogni anno, stavo aspettando di leggere il programma, e l'attesa da i suoi frutti. Ritorna la manifestazione podistica competitiva su strada dedicato al carissimo Amico Giancarlo. Come ogni anno gli organizzatori sono riusciti a regalarci questa sorpresa. Hanno appena esposto le locandine con il programma completo “Giancarlo Corre con Noi”. Come potete pensare la soddisfazione è alle stelle.

Queste sono le Voci da tenere a mente:

la competizione “Giancarlo Corre con Noi” si terrà il 19 dicembre 2021 al Colle S. Michele di Cagliari.

domenica 21 novembre 2021

Una piccola Cappella

Nei momenti più impensabili, la fortuna sorprendentemente appare senza stimolarla. Una sera, con grande sorpresa, notai la porta aperta di una piccola cappella annessa a un asilo (credo di non averla mai vista aperta), e in questi momenti la curiosità investe ogni cellula. Anche se il tempo libero era risicato, oltrepassai il cancello ed entrai per ammirarla da vicino. Questo anonimo luogo si trova nel centro del Paese, in mezzo al traffico e con Voci e brusii di ogni genere che sbucano da tutti i lati, e nonostante ciò, quel giorno all’interno della cappella primeggiava il silenzio e la calma. La cappella era come l’avevo immaginata, piccola e accogliente, quindi, in questa occasione, l'immaginazione coincise con la realtà . 

domenica 14 novembre 2021

Il battito dei ricordi

Eventi irrazionali, paranormali, non appartenetene alla realtà, da gestire senza perdere il controllo se non per curare nel limite del possibile un uomo, il quale a causa di un incidente non ricorda il presente, non riconosce i genitori, la moglie, la figlia, ma soltanto una vita passata. Tutto fa pensare a una malattia grave della mente provocata da un incidente automobilistico, un male inatteso e non curabile dalla medicina tradizionale, e ogni istante è vissuto intensamente senza ottenere un risultato, e la guarigione si allontana sempre di più.