Benvenuti nel mio salotto virtuale, un luogo dove posso condividere le mie passioni con chi passa da qui. Si parla di piccole chicche quotidiane, di curiosità lontane e vicine, di storie locali e non solo. Mettetevi comodi e partiamo per un lungo viaggio.

martedì 1 marzo 2016

Al Ard Doc Film Festival 2016

Il festival del cinema palestinese e arabo di Cagliari sta per iniziare.
L’Associazione Amicizia Sardegna Palestina di Cagliari ha appena pubblicato il programma completo della XIII edizione di Al Ard Doc Film Festival, il festival internazionale del cinema documentario palestinese e arabo.
Gli amanti dei film-documentari potranno vedere in anteprima diverse pellicole provenienti da vari Paesi, raramente proiettati se non casualmente in poche sale cinematografiche.
Al Ard inizierà il 9 marzo e proseguirà fino al 12 marzo, presso la Cineteca Sarda in Viale Trieste 126 e al Teatro Massimo in via De Magistris 12 di Cagliari; e per il secondo anno consecutivo Al Ard sarà anche a Macomer il 3/4 marzo presso il Centro Servizi Culturali in Viale Gramsci.
Il festival si concluderà con la cerimonia finale di premiazione, con la quale verranno assegnati diversi premi: Premio Al Ard, Premio per Registi Emergenti, Miglior Documentario e il Premio del Pubblico. 


 

Il programma cagliaritano:
 
Mercoledì 9 marzo 2016
 
ore 16,00
Cineteca Sarda
Saluti di apertura con Monica Maurer, Fawzi Ismail, Antonello Zanda
Introduzione ai documentari a cura di Giuseppe Pusceddu
The Black Friday di Yousef Nateel
Las Lágrimas de África di Amparo Climent
Sumud. Resistere per esistere di Sahera Dirbas
ore 18,30
Incontro con Emtiaz Diab
Nun Wa Zaytun di Emtiaz Diab
ore 20,30
Omaggio a Serafino Canepa
On the Side of the Road di Lia Tarachansky
 
Giovedì 10 marzo 2016
 
Cineteca Sarda
Ore 10,00
Workshop e proiezioni
Boycott di Mohammed Abu Samra
Sumud di Ander Iriarte
La Nuit s’achève di Cyril Leuthy
Ore 16,00
Proiezioni e incontri con i registi
Yassmin di Al Mohannad Kalthoum
The Bus Driver Woman di Iyad Alasttal
The Shepherd di Mohammed Refai
Palestinos Go Home di Silvia Maturana – Pablo Espejo
ore 18,30
Incontro con Stefano Grossi
Nemico dell’islam? (Un incontro con Nouri Bouzid) di Stefano Grossi
Ore 20,30
Incontro con Ibrahim Nasrallah “Scalare la montagna è resistere”
Roshmia di Salim Abu Jabal Palestine
 
Venerdì 11 marzo 2016
 
Teatro Massimo
Ore 8,30
Seminario, (Origine, storia ed evoluzione dei conflitti in medio oriente)
Cineteca Sarda
Ore 16,00
Proiezioni e incontri con i registi
Sakut di Ahmed Kelani
Free Range di Bass Breche
Two Meters of this Land di Ahmad Natche
To my Mother di Ahmad Al Bazz – Yaser Jodallah
Alloush di Emtiaz al Mograbi
Ore 18,30
Incontro con Elena Herreros
Dreams Behind the Wall di Elena Herreros
Ore 20,30
Performance di Emily Jacir
Teaching Ignorance di Tamara Erde
 
Sabato 12 marzo 2016
 
Teatro Massimo
Ore 9,00
“Palestina in cattedra” (riservato agli studenti delle scuole superiori)
Cineteca sarda
Ore 10,00
Workshop e proiezioni
Parallele di Bilal Athimni
Un sogno a Gaza di Franca Marini
Kick Flips over the Occupation di Mahen Hammad
Ta’a Marboutah di Ehab Al Khatib
The Captive di Karmel Asad
Ore 16,00
Proiezioni e incontri con i registi
Shujayya di Mohammed al- Mughanni
I Have a Weapon di Ahmad Shawar
Solo per farti sapere che sono viva di S. Ghizzoni – E. Zuccalà
The Living of the Pigeons di Baha’ Abu Shanab
Solomon’s Stone di Ramzi Maqdisi
Ore 18,30
Incontro con Nidal Badarny
30th of March di Nidal Badarny
Ore 20,00
Premiazioni
Ore 20,30
Monica Maurer presenta When I Saw You di Annamarie Jacir
 

 
Il programma macomerese:
 
Giovedì 3 marzo 2016 ore 21.00: «Shujayya» di Mohammed al-Mughanni
Venerdì 4 marzo 2016 ore 21.00: «Nemico dell’Islam» di Stefano Grossi. Sarà ospite Nicola Melis dell’Università degli Studi di Cagliari
 
 
Link utili:
Nel Taccuino puoi trovare due post su Al Ard: guarda QUI e QUI
Le immagini e il video sono stati scaricati dal sito dell’Associazione Amicizia Sardegna Palestina di Cagliari.

2 commenti:

  1. questa edizione ancor più interessante delle precedenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Incrementando le sue potenzialità ogni anno si arricchisce sempre di più, il tutto grazie al costante lavoro dell’Associazione Amicizia Sardegna Palestina che ci regala ottime emozioni con i suoi progetti, non sempre seguiti come dovrebbero essere in una società aperta alle novità.

      Elimina