Benvenuti nel mio salotto virtuale, un luogo dove posso condividere le mie passioni con chi passa da qui. Si parla di piccole chicche quotidiane, di curiosità lontane e vicine, di storie locali e non solo. Mettetevi comodi e partiamo per un lungo viaggio.

venerdì 6 luglio 2018

XV edizione del Festival Letterario della Sardegna

La XV edizione del Festival Letterario di Gavoi, l’Isola delle Storie, è terminata il 1 luglio e come tutti gli anni, calato il sipario, si entra in uno stato di monotonia quotidiana. Il Festival Letterario è ricchissimo di appuntamenti letterari, musica, film, mostre, laboratori, spettacoli e con un numero enorme di incontri casuali sparsi per le vie del paese. Quest’anno si è concluso con un punto interrogativo grave e gravissimo: normalmente alla fine dell’edizione ci diamo un grosso arrivederci per il prossimo anno, invece con la conclusione della 15° edizione ci siamo lasciati o con un arrivederci o con un addio. Pertanto il morale è bassissimo. Organizzarlo non è semplice e se non sopraggiungono i finanziamenti richiesti per coprire interamente le spese è impensabile impostarla con le dovute attenzioni così come l’abbiamo conosciuta. Essere all’occorrente di tale situazione direttamente dagli organizzatori, e sapere che uno delle manifestazioni letterarie più importanti nel suo genere in Italia non è finanziata con i dovuti contributi, fa salire la pressione arteriosa ai massimi livelli, soprattutto dopo i risultati ottenuti in 15 anni di programmazione. Perciò mi auguro di poter assistere alla 16, 17, 18 … edizioni, e spero di non sentire che il Festival Letterario della Sardegna è stato chiuso per sempre perché chi ha il borsellino in mano non lo apre per la cultura.
  



Ogni anno mi organizzo per vedere il più possibile, e nel Taccuino voglio registrare alcuni eventi che ho perso e che non sono riuscita a seguire: ancora una volta non ho potuto vedere la jazzista Filomena Campus (mi sto ancora mordendo le mani); mi è dispiaciuto tantissimo aver perso l'incontro con Carolina Orlandi perché ho letto il suo libro e volevo sentire la sua Voce per capire meglio ciò che ha riportato; il Festival dei ragazzi e dei bimbi mi sono sfuggiti, così come l'incontro con la disegnatrice Claudia Piras; inoltre anche quest'anno ho perso tutti i film. Tutti gli appuntamenti che non ho potuto seguire e che meritavano la mia attenzione mi sono stati raccontati per le vie del paese, mi è stato riferito ciò che ho perso, quindi per la mia assenza rifletterò in un altro momento con più calma.

Invece, per gli incontri che ho seguito li voglio registrare nel Taccuino con alcune immagini che ho scattato col cellulare:


Elvira Serra incontra Donatella Di Pietrantonio


Valentino Mannias legge alcuni brani per noi


Wlodek Goldkorn incontra Daniela Hamaui


Davide Boosta Dileo


Simonetta Bitasi incontra Omar Di Monopoli e Doina Rusti traduce Roberto Merlo


Chiara Valerio incontra Fiona Barton traduce Juana Sommermann Weber


Susan Scholl incontra Josef Winkler traduce Soledad Ugolinelli


Laura Fortuna legge Philip Roth


Elvira Serra incontra Daria Bignardi



Wlodek Goldkorn  incontra Marco Damilano


Carlo Boccadoro


Simonetta Bitasi conversa con Francesco Abate e Carlo Carabba


Chiara Valerio incontra Paolo Giordano

Musica
 
Il Duo Matilde Sotgiu (violino) Filippo Sotgiu (pianoforte)

Il Duo Federico Sanna (flauto) Cristina Mura (chitarra)
 
 
Mostra fotografica all'aperto "Intintos"
 




 
 
Varie Mostre
 








 
 
 
Ti potrebbero interessare le scorse edizioni dell'Isola delle Storie, guarda  QUI
 


Nessun commento:

Posta un commento