Benvenuti nel mio salotto virtuale, un luogo dove posso condividere le mie passioni con chi passa da qui. Si parla di piccole chicche quotidiane, di curiosità lontane e vicine, di storie locali e non solo. Mettetevi comodi e partiamo per un lungo viaggio.

lunedì 27 aprile 2015

Pasta con la ricotta

In questo post si gusta la pasta con la ricotta, è una ricetta facile per chi non ha molto tempo per cucinare o, se arrivano all’improvviso degli ospiti,  non sappiamo come risolvere il problema del pranzo o della cena.
E’ un piatto velocissimo da preparare, è economico e si serve sia caldo che freddo. In giro circolano molte ricette, ma questa ha anche un piccolo particolare: è perfetta se abbiamo degli avanzi o poca ricotta e non sappiamo come impiegarla. Bastano poche cucchiaiate di ricotta. L’unico ostacolo è il tipo di ricotta perché oltre ad essere di buona qualità e possibilmente fresca, deve esse morbida e cremosa e non dura come quella che si deve grattugiare. Per questo motivo, se vogliamo preparare una buona primo piatto, è consigliabile acquistare quella di pecora perché, rispetto a quella di mucca, è più cremosa .
 
Questi sono gli ingredienti: 300 gr di pasta corta (come le lumachine, i fusilli, le farfalle o le pennette), circa tre o più cucchiai di ricotta, ½ cipolla, sale q.b., noce moscata q.b. (oppure saporita) e olio extra vergine di oliva.

 
Mettiamo sul fuoco una pentola con acqua e sale per cuocere la pasta.
Nel frattempo, affettiamo la cipolla per farla appassire a fuoco moderato con un po’ d'olio (circa quattro o più cucchiai) e un pizzico di sale; quando inizia ad imbiondire, aggiungiamo una spolverata di noce moscata, continuiamo con la cottura ma senza dorarla troppo e spegniamo la fiamma.
 
 
Quando la pasta è cotta (deve essere al dente), si scola lasciando un po’ d’acqua.
A questo punto, per impedire alla ricotta di assorbire troppo olio, e quindi per ottenere un piatto gustoso e leggero, dobbiamo seguire questo procedimento: mettiamo la ricotta nel recipiente dove abbiamo cotto la pasta, la schiacciamo con il cucchiaio per ridurla ad una crema, versiamo sopra la pasta e mettiamo la pentola sul fuoco, si gira per un istante e si aggiunge il soffritto caldo di cipolla versando anche tutto l’olio.
 
 
Saltiamo il composto per pochi minuti, il tempo necessario per amalgamarlo. Spegniamo il fuoco e serviamo.

 
 
Buon Appetito...
 

Nessun commento:

Posta un commento