Benvenuti nel mio salotto virtuale, un luogo dove posso condividere le mie passioni con chi passa da qui. Si parla di piccole chicche quotidiane, di curiosità lontane e vicine, di storie locali e non solo. Mettetevi comodi e partiamo per un lungo viaggio.

mercoledì 13 agosto 2014

Ciao Robin

L’ho saputo ieri mattina, è scomparso una stella del cinema, un brillante attore americano: Robin Williams.
Lo ricorderò come il professor John Keating, il prof che tutti avrebbero voluto avere perché, con L’attimo fuggente, ha insegnato ai suoi studenti ad essere liberi:
 
"Sono salito sulla cattedra per ricordare a me stesso che dobbiamo sempre guardare le cose da angolazioni diverse. E il mondo appare diverso da quassù. Non vi ho convinti? Venite a vedere voi stessi. Coraggio! È proprio quando credete di sapere qualcosa che dovete guardarla da un'altra prospettiva. Anche se può sembrarvi sciocco o assurdo, ci dovete provare. Ecco, quando leggete, non considerate soltanto l'autore. Considerate quello che voi pensate. Figlioli, dovete combattere per trovare la vostra voce. Più tardi cominciate a farlo, più grosso è il rischio di non trovarla affatto". 
 
Ricorderò l’urlo del deejay della radio americana nel Vietnam: “Goooood Morning Vietnaaaaam”.
Lo ricorderò come: l’alieno Mork; Patch Adams, lo psicologo vestito da clown; l’uomo bicentenario di Isaac Asimov; il papà-tata che vuole stare vicino ai suoi figli.
Ricorderò svariati film: One hour photo, Hook Capitan Uncino, Genio ribelle, Insomnia, Flubber un professore tra le nuvole, Jumanji, La leggenda del Re Pescatore, Popeye, Risvegli, Piume di struzzo e tanti altri.




L'attimo fuggente: il trailer 



Good morning Vietnam: il trailer in lingua originale con i sottotitoli in italiano



Patch Adams: il trailer in lingua originale

Immagini tratte dal web

4 commenti:

  1. Le qualità da attribuire a Robin sono molte e grandi,essendo lui stesso un grande,e quelle che cito non basterebbero a descriverlo:genio,intrattenitore,comico,moralista,eroe,esempio e ispirazione per tutti quanti noi,era una di quelle persone che sono straordinarie in tutto quello che fanno...
    Tutti coloro che lo hanno conosciuto,sia direttamente che indirettamente),si possono definire fortunate,e nonostante sia grande il senso di sconforto e di abbandono per non poter più rivedere il nostro caro amico,sono certo che lui non vuole vederci fare i "musi lunghi": dobbiamo continuare a sorridere e a vivere sfruttando i suoi insegnamenti. Ed è per questo punto che dico "non vuole": quello che ha fatto e che ci ha lasciato sono la prova che lui non se ne è mai andato veramente; lui vive in ognuno di noi,che lo ricordiamo con il suo sorriso che ha reso luminoso il mondo. Inutile dire che non ci sarà un altro Robin come lui. Resterai per sempre un nostro grande amico e mentore.
    Ciao Robin

    Lorenzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E’ un mito che se ne va, però non scordiamo che in eredità ci ha lasciato ottime pellicole e ottime performance.

      Elimina
  2. Ciao Robin e ciao Innassia .Ti ho trovata !!
    A presto
    Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luisa e Benvenuta nel Taccuino. Ho visto che mi hai riconosciuta…l’energia di Roger ci ha fatto incontrare….alla prossima e torna a trovarmi

      Elimina